Armodio

Armodio (pseudonimo di Vilmore Schenardi) è un artista piacentino nato il 4 ottobre 1938.Esattamente come Giorgio Vasari definì Andrea del Sarto il “pittore senza errori”, la stessa locuzione si potrebbe usare oggi nei confronti di Armodio per sottolineare la perfezione delle forme e l’eleganza delle opere. Metafisica, surrealtà, realtà condivisa o condivisibile: sono questi i punti cardine della sua pittura. Hanno scritto di lui Vittorio Sgarbi, Giovanni Faccenda, Franco Solmi, Patrick Waldberg, Maurizio Fagiolo dell’Arco, Giorgio Mascherpa, Claudia Gian Ferrari.Le mostre d’arte di Armodio iniziano già nel 1963 quando espone nella sua città natale Piacenza per poi approdare a Roma (1964), Long Island N.Y. (USA, 1969), e ancora Napoli e Bologna (1971), Parma, Bolzano e Stoccarda (1972), Genova, Brescia, Bruxelles (1973) e ancora Anversa, Mantova, Belgrado, Basilea, Milano, Martigny, Parigi, Madrid, Venezia, Brindisi, Torino, Cracovia, Sartirana, Andria, Bari, Treviso, Lucca, Frankenhausen, Lugano e molte altre città.

Opere di Armodio

  • tempera su tavola
    40x50cm
    1986
    Il coefficiente di rivalutazione è un indice mutuato da Artprice che si riferisce alla percentuale di aumento dei prezzi medi di un artista calcolato negli ultimi 15 anni.
    Rivalutazione dell'artista: +557%