Atanasio Soldati

Soldati (Parma 1896 - 953), conclusi gli studi in architettura a Parma, si stabilì nel 1925 a Milano dove, dopo un esordio figurativo di matrice purista, si volse alla ricerca astratta della quale fu, in Italia, tra i principali esponenti. Sostenuto da C. Belli e in contatto con l'ambiente artistico raccoltosi intorno alla Galleria il Milione, nei primi anni Trenta S. cominciò a elaborare, indagando le potenzialità espressive della forma e del colore, opere di un rigoroso astrattismo geometrico; dopo il 1939 tornò ripetutamente alla figurazione, mentre dal 1943 al 1945 partecipò alla Resistenza interrompendo l'attività pittorica. Riprese a dipingere nel dopoguerra seguendo con coerenza una ricerca rigorosamente astratta. Insegnò all'accademia di Brera (1946-48) e fu, nel 1948, tra i promotori del Movimento per l'arte concreta.

Opere di Atanasio Soldati

  • venduta
    matite colorate e matita su carta
    25,8x21,5cm
    Rivalutazione dell'artista: --41%
  • venduta
    recto e verso - china e matita su carta
    24,9x17,4cm
    s.d.
    Rivalutazione dell'artista: --41%
  • venduta
    disegno a matita e pastelli su carta
    32,3x22cm
    1942
    Rivalutazione dell'artista: --41%
  • venduta
    disegno a matita e acquarello su carta
    22x16,3cm
    s.d.
    Rivalutazione dell'artista: --41%