Luigi Veronesi

Luigi Veronesi nasce a Milano nel 1908. Dopo gli studi tecnici e un corso di disegnatore tessile, a circa vent’anni si avvia allo studio della pittura sotto la guida del professore napoletano Carmelo Violante. La passione del padre per la fotografia contribuì notevolmente ad alimentare, nei confronti di questo nuovo mezzo espressivo, l’interesse di Luigi Veronesi, che comincia a intraprendere esperimenti in tal campo. Protagonista della ricerca astratta in Italia tra le due guerre, continuò a elaborare in dipinti, incisioni o bassorilievi le rigorose, caleidoscopiche configurazioni geometriche dell'esordio. Il suo interesse a indagare i rapporti tra suoni e colori attraverso la trasposizione visiva delle frequenze musicali ha informato anche il suo lavoro di scenografo. Nel 1983 gli venne assegnato il premio Feltrinelli dell'Accademia dei Lincei per la pittura. Muore a Milano nel 1998.

Opere di Luigi Veronesi

  • acrilico su tela
    60x50cm
    1988
    Il coefficiente di rivalutazione è un indice mutuato da Artprice che si riferisce alla percentuale di aumento dei prezzi medi di un artista calcolato negli ultimi 15 anni.
    Rivalutazione dell'artista: --3%