Mario Raciti

Mario Raciti nasce a Milano nel 1934.Nal 1986 partecipa alla Biennale di Venezia e alla Quadriennale di Roma acquisendo fama anche all'estero. Nel 1989 allestisce una mostra personale al Padiglione d'Arte Contemporanea di Milano. Organizza numerose mostre sia in Italia che all'estero tra le quali si annovera nel 1997 la antologica di Palazzo Sarcinelli, Conegliano; nel 2001 espone alla Westend Frankfurter Galerie e propone i  suoi pastelli alla Casa dei Carraresi di Treviso; nel 2002 presenta i suoi dipinti alla Galleria S. Fedele e "Le carte nel cassetto" a l'Originale, Milano. Nelle sue opere i piani di luce scandiscono i tempi e gli spazi alla ricerca di immagini che se pur possibili non appaiono mai  determinate; si ha una profonda chiarità coloristica al'interno della quale l'oggetto che si cerca in ultimo non è rappresentabile.La sua ricerca pittorica si basa su una visione del mondo di tipo lirico e visionario e si scandisce in un percorso che parte da iniziali prove postinformali, passa attraversa la fase delle presenze-assenze e approda alle attuali mitologie.

Opere di Mario Raciti

  • tecnica mista su tela
    70x100cm
    1979
    Il coefficiente di rivalutazione è un indice mutuato da Artprice che si riferisce alla percentuale di aumento dei prezzi medi di un artista calcolato negli ultimi 15 anni.
    Rivalutazione dell'artista: +117%