Hsiao Chin

  Hsiao Chin nasce a Taipei nel 1935. Fonda il gruppo Ton-Fan nel 1956, movimento che raccoglie pittori di tendenza astratta. Alla fine degli anni '50 si trasferisce a Milano, dove inizia una stretta collaborazione con lo Studio Marconi prima di trasferirsi a Milano alla fine degli anni '50. Frequenta il gruppo di artisti che orbitava attorno al bar Giamaica, tra cui Piero Manzoni e Lucio Fontana (con cui ha condiviso anche l’esperienza della produzione ceramica di Albisola). La sua ricerca fonda elementi della cultura e della spiritualità orientale con la profonda conoscenza della modernità artistica occidentale.    Ha un’intensa attività espositiva sia in Oriente (Pechino, Taipei, Taiwan) sia in Italia e negli Stati Uniti.   Alcune collezioni pubbliche in cui è presente Hsiao Chin: Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Roma - Museo Europeo de Arte Moderno Barcellona - Museum of Modern Art, Metropolitan Museum, New York - Philadelphia Museum of Art - Guangdong Museum of Art, Guangzhou - Hong Kong Museum of Art - National Art Museum of China, Pechino - Shanghai Museum of Art - Taipei Fine Arts Museum, National Museum of History, Taipei.  

Opere di Hsiao Chin

  • tecnica mista su carta
    33x35cm
    1979
    Il coefficiente di rivalutazione è un indice mutuato da Artprice che si riferisce alla percentuale di aumento dei prezzi medi di un artista calcolato negli ultimi 15 anni.
    Rivalutazione dell'artista: +615%