Eleonora Andrei

piace a 35 persone
Eleonora Andrei, nasce a carrara nel 1988, città dove attualmente vive. La sua formazione artistica, iniziata con il liceo Artistico A. Gentileschi di Carrara, si è conclusa con la laurea in disegno industriale, come progettista di interni, presso l’Università di Firenze. Durante gli studi, ha partecipato ad alcune esposizioni, tra cui “Torano notte e giorno”, una collettiva di pittura presso l’associazione “Caleidoscopio” di Carrara, un esposizione nel castello Malaspina di Massa, intitolata “Arte nell’arte”, e alla manifestazione “Marble Weeks”, organizzata dalla città di Carrara. Partecipa inoltre, ad alcuni eventi, tra cui il concorso di pittura di Montereggio, in concomitanza con la “festa del libro”, dove riceve il secondo premio. A Giugno 2015, espone al caffè letterario Artis di Milano e partecipa nuovamente a “Marble Weeks”. La passione per l’arte, è stata presente in lei, caratterizzando la sua vita fin dall’infanzia, quando preferiva fogli e colori ad altri giochi, per creare piccole cose che aspiravano ai lavori del nonno scultore. Nei sui elaborati oggi, ritroviamo dei rimandi a questi disegni, liberi da stereotipi, e riportati all’interno dei quadri sotto forma di piccole incisioni, che vanno ricercate sulla superficie, come minuscoli graffiti realizzati su un muro di città; il supporto pittorico di per sé è già intriso di storia e di vissuto, quindi il compito dell’artista è di valorizzarlo e arricchirlo di segni che indichino il suo passaggio. Per questo, le linee formate da un susseguirsi di piccoli punti materici diventano fondamentali. Il punto, come rappresentazione del legame più alto tra silenzio e parola, è il segno che non ha suono che attraversa lo delicatamente lo spazio, come a non voler disturbare, creando filamenti armonici che dialogano con la superficie ritrovata. Affascinata dalla pittura giocosa di Paul Klee e dai colori caldi e terrosi dall’arte Africana realizza alcuni lavori che riportano a tessuti e paesaggi di questo popolo. In questa fase della sua pittura il colore diventa l’elemento dominante che aderisce stabilmente al supporto, colore sempre guidato da un reticolo di linee libere che ne delimitano i confini, e creano il ritmo sul quale si basa. Il desiderio di evocare una supporto per cosi dire “vissuto”, unito ai ritmi di fondo, generati da rette acentrali che si scontrano tra loro e si fondono con la superficie, danno vita a atmosfere nebulose; i colori diventano tenue velature sulle diverse trame materiche, con unico fine quello di valorizzarle. Ai due elementi, successivamente si aggiungono i disegni formati da piccoli punti , sospesi sulla matericità che attraversano. Segni e superficie si contrastano valorizzandosi tra loro. I primi perdono di peso e resistenza producendo l’impressione di movimento, mentre il secondo diventa immobile e denso. Alla base di tutto il suo lavoro c’è la divertente sperimentazione di varie tecniche pittoriche e dei relativi supporti, unendo antichi artifici con l’utilizzo dei più svariati strumenti.  
contatto personale: eleonora.andrei11@gmail.com

Opere di Eleonora Andrei

  • Acrilico su tela
    80x106cm
    2008
  • Tecnica mista su tavola
    104x42cm
    2014
  • Tecnica mista su tavola
    31x31cm
    2015
  • Tecnica mista su tavola
    67x82cm
    2008
  • Mostre di Eleonora Andrei

    Informazione non disponibile, i dati verranno caricati a breve.
  • Testi Critici su Eleonora Andrei

    Informazione non disponibile, i dati verranno caricati a breve.