Aligi Sassu

Aligi Sassu nasce a Milano nel 1912. Insieme all'amico e designer futurista Bruno Munari, si presenta a Filippo Tommaso Marinetti ottenendo un incontro fu proficuo: nel 1928 fu invitato da Marinetti a partecipare con le sue opere alla Biennale di Venezia. In quegli anni conosce le opere di Boccioni, Carlo Carrà e di Gaetano Previati. Nel 1934 soggiorna per un periodo di tre mesi a Parigi e studia le opere di Matisse, Gericault, Delacroix e Cezanne. Nel 1935 crea il Gruppo Rosso con Nino Franchina, Vittorio Della Porta ed altri. Del 1936 è Il Caffè, uno dei suoi quadri più celebri che rappresenta la Coupole di Parigi, così pure I Concilii, visione satirica del clero di Roma. Nel 1943 illustra i "Promessi sposi" del ManzoniRitornato. Nel 1965 suoi disegni e sculture vengono esposti alla Galleria Civica di Monza. La sua attività è proseguita ininterrottamente con mostre in istituzioni pubbliche e private fino alla morte a 88 anni.

Opere di Aligi Sassu

  • venduta
    stampa su carta
    70x50cm
    1976
    Rivalutazione dell'artista: --68%