Gerard Schneider

Gerard Schneider nasce nel 1896 a Sainte-Croix, in Svizzera. Figlio di un antiquario, si traserisce presto a Parigi dove studia all'Ecole des Arts Décoratifs e sperimenta i principali movimenti artistici attivi in quegli anni: si interessa al pensiero dei surrealisti, fa la conoscenza di Picasso. Nel 1948 è invitato a partecipare alla Biennale di Venezia, e cominciano le esposizioni internazionali nei musei di Stoccarda, Monaco, Dusseldorf, Hannover, Amburgo, Francoforte. Nel 1954 partecipa nuovamente alla Biennale di Venezia e l'anno successivo è presente alla prima Documenta di Kassel. La Kootz Gallery di New York ospita diverse sue mostre e una tavola entra a far parte della collezione del MOMA. Nel 1959 tiene due mostre personali in Giappone. Nel 1965 Schneider realizza diversi disegni per illustrare le poesie di Eugenio Montale. Nel 1966 espone al Padiglione francese della Biennale di Venezia e nel 1974 vince il Grand Prix National des Arts. Una mostra di quaranta sue gouaches percorre l'America Latina, e continuerà a circolare in Islanda e in Norvegia fino al 1976.   Nel 1981 si tiene la mostra "Paris-Paris" al Centre Georges Pompidou nella quale figurano alcune opere di Schneider. Nel 1985 tiene diverse mostre: Basilea, Parigi, Madrid. Gerard Schneider muore a Parigi l'8 luglio 1986. 

Opere di Gerard Schneider

  • venduta
    gouache e olio su carta
    65x49cm
    1977
    Rivalutazione dell'artista: +64%
  • gouache su carta
    21x17cm
    Anni sessanta
    prezzo
    ArteInvestimenti 2.500 €
    Rivalutazione dell'artista: +64%