Andy Warhol: la rivoluzione è un’idea

Pinzolo, Sala della Cultura Centro Rainalter

La mostra, organizzata dal Comune di Pinzolo Madonna di Campiglio in collaborazione con MV Eventi, propone alcune delle opere del re della pop art con l’obiettivo di avvicinare i visitatori al concetto di “rivoluzione”.
Andy Warhol è infatti l’artista che ha aperto le porte dell’arte anche ai ceti popolari, facendo della provocazione e dell’ironia il suo modus operandi.
Massimo interprete del proprio tempo, intuì che utilizzare icone riconoscibili come modello per un’opera d’arte (si pensi alla Coca Cola o alla Zuppa Campbell) rappresentava la migliore strada per aprire l’arte alla rivoluzione del consumismo e della comunicazione di massa. Basti pensare alla Factory e alle sue celebri serigrafie, finalizzate a produrre immagini in serie, creando un parallelo con la produzione industriale.
Un evento culturale che ben si inserisce nel contesto della Perla delle Dolomiti: la bellezza provocante creata dell’estro geniale di Warhol, e dall’altra la bellezza potente della Natura.
“L’esposizione” afferma Matteo Vanzan di MV Eventi, curatore della mostra, “offrirà ai visitatori le opere originali di Andy Warhol per comprendere lo stile inconfondibile di un movimento che, dagli anni Sessanta ad oggi, non solo ha sconvolto le regole del mondo dell’Arte, ma ha abbattuto il limite temporale della corrente artistica restando attuale anche ai giorni nostri”.

Madonna di Campiglio
Dal 26 luglio al 30 agosto 2015
  • Arteinvestimenti è un marchio di STILL S.r.l., società unipersonale
    C.F./P.IVA: 03137110981 | Capitale sociale: € 300.000 i.v.
    Sede legale: Viale Monte Santo, 4, 20124 Milano
    Sede operativa: via Giuseppe di Vittorio 307/23 -
    20099 Sesto S.G (MI)
    Telefono: (+39) 02.24862418 | Fax: (+39) 02.56563573

    NOTE LEGALI e DIRITTO DI RECESSO