Giovanni Omiccioli

Giovanni Omiccioli nasce a Roma il 25 febbraio 1901. Giovanni Omiccioli si dedicò alla pittura a partire dal 1934, iniziando a collaborare con Mafai. Negli anni ’40 dipinse la serie degli “Orti”. Dopo la guerra eseguì la prima testata dell’Unità con Mafai, Guttuso ed Afro. Negli anni ’50 viaggiò nella pianura Vercellese, poi in Svizzera, Germania e Paesi Bassi, dove cercò nuove ispirazioni. Nel 1953 vinse il Premio Marzotto. Omiccioli fu uno dei rappresentanti della cosiddetta "Scuola Romana" fino a diventare il simbolico pittore di Via Margutta. Muore a Roma il primo marzo 1975.    

Opere di Giovanni Omiccioli

  • venduta
    olio su cartone
    36,5x49,5cm
    1970
    Rivalutazione dell'artista: --66%
  • venduta
    olio su cartone intelato
    35x50cm
    1966
    Rivalutazione dell'artista: --66%