Man Ray

Emmanuel Rudzitsky (1890-1976) Nasce negli Stati Uniti, a Filadelfia, da una famiglia Russa di origine ebraica. Cresce a New York, dove completa gli studi. A partire dal 1912 inizia a firmare le sue opere con le pseudonimo Man Ray (uomo saggio). Passerà gran parte della sua vita a Parigi, dove entra a contatto con il gruppo Dada e quello Surrealista, del quale sarà l'unico esponente americano. A partire dal 1921, riceve centinaia di commissioni per ritratti e lavori commerciali che sono stati presentati in pubblicazioni come Vogue, Vu, Bazaar e Vanity Fair. La sua opera più famosa non è però una fotografia bensì una scultura: si tratta del famoso Cadeau, un ferro da stiro di ghisa inutilizzabile a causa dei 14 chiodi che escono dalla parte piana in ferro. Il primo esemplare risale al 1921 ma fu rubato durante la prima mostra parigina in cui è stato esposto. Ne realizza altri fino ad arrivare al 1974 in dà il via a una tiratura di 5000 esemplari. Nel descrivere il suo lavoro, Man Ray scrisse: "Dipingo ciò che non può essere fotografato. Fotografo ciò che non voglio dipingere."  

Opere di Man Ray

  • venduta
    scultura in bronzo
    17x10cm
    1974
    Rivalutazione dell'artista: --50%