Mauro Drudi

Mauro Drudi nasce a Cattolica, sulla riviera adriatica, nel dicembre del 1963. Di madre pittrice e padre commerciante, smette di dipingere a olio a 7 anni, smette di fare grafica pubblicitaria a 15, smette di correre in moto a 20, di studiare a 21. Cerca di inquadrarsi in una vita “nella norma”, ma di lì a poco la sua vena artistica ha il sopravvento. Significative le sue riflessioni sulla condizione della donna con il progetto LEI che lo portano a organizzare diverse personali. Drudi Punta molto sulla condizione della donna nel mondo, il concetto di donna orientale e donna occidentale. I legni rappresentano quella che è la condizione della donna nei paesi dove non esiste parità di diritti, con legni e supporti vissuti e sfregiati. Le tele invece intonse, patinate, quasi perfette, con questo sorriso abbozzato sono un po' lo specchio delle società dove la donna emancipata si erge alla pari degli uomini. Nelle installazioni si vedono le cosiddette "città di donne" che, nonostante tutte le avversità, si uniscono in una sorta di piramide che le porta ad innalzarsi su tutto e tutti in una commistione di passato e presente.

Opere di Mauro Drudi

  • acrilico su tela
    100x70cm
    2019
    Rivalutazione dell'artista: +32%
  • acrilico su tela
    75x82cm
    2015
    Rivalutazione dell'artista: +32%
  • acrilico su tela
    80x80cm
    2015
    Rivalutazione dell'artista: +32%
  • acrilico su legno
    37x24cm
    2017
    Rivalutazione dell'artista: +32%
  • acrilico su legno
    73x48cm
    2018
    Rivalutazione dell'artista: +32%
  • venduta
    acrilico su legno
    43x20cm
    2017
    Rivalutazione dell'artista: +32%
  • acrilico su legno
    46,5x24,5cm
    2019
    Rivalutazione dell'artista: +32%
  • in trattativa
    acrilico su legno
    100x80cm
    2017
    Rivalutazione dell'artista: +32%
  • acrilico su tela
    200x150cm
    2017
    Rivalutazione dell'artista: +32%