Sergio Lombardo

Sergio Lombardo è nato a Roma il primo dicembre 1939. Dopo gli studi classici e di giurisprudenza si è dedicato alla ricerca artistica e alla psicologia sperimentale dell’estetica. Ha esordito come artista nei primi anni Sessanta insieme ai protagonisti della Nuova Scuola Romana sostenuta dalla galleria “La Tartaruga” esponendo con Rotella, Kounellis, Schifano, Festa, Angeli, Mambor, Tacchi, Ceroli e Pascali. Nella seconda metà degli anni Sessanta aderisce al gruppo della galleria La Salita esponendo con Burri, Fontana, Lo Savio, Manzoni, Paolini e Mochetti. Nel 1970 espone al padiglione italiano della Biennale di Venezia e all’inizio degli anni Settanta si dedica al postmoderno e la società dello spettacolo globale. Fonda la galleria autogestita Jartrakor e la Rivista di Psicologia dell’Arte, dando vita al movimento eventualista. Vanta esposizioni al Museo Nazionale d’Arte Moderna di Tokyo (1967), al Jewish Museum di New York (1968), al Centre Georges Pompidou di Parigi (1969, 1995), i musei di Mosca, San Pietroburgo, Varsavia, Stoccolma, Johannesburg, e molti altri. Il 1995 è l'anno della retrospettiva presso il Museo d’Arte Contemporanea dell’Università di Roma “La Sapienza”. Attualmente si occupa di Mappe Minimali Toroidali e di Mappe di Heawood

Opere di Sergio Lombardo

  • venduta
    acrilico su tela
    50x70cm
    1998
    Rivalutazione dell'artista: +20%
  • smalti su carta intelata
    50x70cm
    1960-61
    Rivalutazione dell'artista: +20%
  • venduta
    acrilico su tela
    100x150cm
    2008
    Rivalutazione dell'artista: +20%
  • venduta
    acrilico su tela
    100x150cm
    2004
    Rivalutazione dell'artista: +20%