Pinella Lena

piace a 6 persone
Nata a Roma Diplomata al Liceo Artistico di Roma Laureata in Architettura presso l'università "La Sapienza" di Roma ATTIVITA' PITTORICA Parallelamente agli studi scolastici presso il Liceo Artistico di via Ripetta, inizia un'intensa attività pittorica, privilegiando le tecniche del l’acquerello e del guazzo. Nel corso degli anni, sperimenterà diverse tecniche e diversi materiali. Inchiostri di China colorati ed Ecoline, tecniche miste e collage su cartoncino e su tavola di legno. Diverse sue opere sono state concepite come delle sculture lignee sagomate e decorate. La sua creatività ha da sempre e indifferentemente spaziato, dall'astratto al figurativo, ma ogni rappresentazione, sia di oggetti o di spazi aperti o chiusi, alludono sempre ai suoi luoghi interiori. Primaria importanza è data alla carica emozionale e poetica che da essi scaturisce. Dal 1975 espone in Italia e all'estero. Parallelamente alla pittura ha svolto diverse attività. In qualità di grafica illustra il libro di fiabe “Leonardo e la nonna in viaggio fra i mostri”, in collaborazione, sia per i testi che per i disegni, col nipote Leonardo Foggia. Il libro viene edito e distribuito, nel 2009, dalla casa editrice ANICIA di Roma. Inoltre ha collaborato presso lo studio paterno di Architettura e Urbanistica, e in ambito scenografico presso lo studio dello scenografo Pietro Zuffi. E diversi altri studi professionali: la Tecnocoop di Angelo De Michele e lo studio d'ingegneria di Armando Montebello. Presso lo studio Saya ha collaborato in ambito pubblicitario e di cineanimazione. Dal 1990 è membro del C.F.P.R. (Centro di Formazione Professionale per il Restauro) con sede a Roma e al Cairo. Ha partecipato e partecipa a diverse missioni in qualità di esperta, nell'ambito del Progetto di Formazione Professionale per il Restauro nella città del Cairo (CFPR).

Opere di Pinella Lena

  • Tecnica mista su cartone e mdf
    100x70cm
    2003
  • Tecnica mista su cartoncino
    35x50cm
    2015
  • Mostre di Pinella Lena

     
    MOSTRE PERSONALI E COLLETTIVE
     

     
    "TALENT ART" - MILLE PAPAVERI ROSSI ROMA - 2016 ​
     

     
    "TALENT ART" - ARTE IN MINIATURA ROMA - MARZO 2015
     

     
    "TALENT ART" PERSONALE "IL VASO DI PANDORA" - ROMA - MAGGIO/GIUGNO 2015
     

     
    SCUDERIE ALDOBRANDINI - 2010​
     

     
    SCUDERIE ALDOBRANDINI DI FRASCATI - 2008​
     

     
    SCUDERIE ESTENSI - TIVOLI (RM) 2007​
     

     
    GALLERIA STELLA - ROMA 2005​
     

     
    RISTORANTE COCKTAIL BAR NABOO - ROMA 2005​
     

     
    ASSOCIAZIONE CULTURALE "COLLEIONCI" - VELLETRI (RM) 2002​
     

     
    VINO AL VINO - RIETI 2001​
     

     
    MOA CASA - ROMA 1995​
     

     
    "KINDERZUERST "- NURNBERG 1992​
     

     
    "SPORT CENTER" - VILLANOVA (ROMA) 1988​
     

     
    "REISEBURO" BERLIN 1988​
     

     
    "KOLLER" BONN 1987​
     

     
    "LE COQ" BERLIN - 1987​
     

     
    "STADT TEATHER FURTH" FURTH (Germania) 1987​
     

     
    "ASSOCIAZIONE ARCI DONNA" VILLA ADRIANA (ROMA) - 1980​
     

     
    "SALONE GIOLITTI" - ROMA 1979​
     

     
    "ANGOLO UBERTI" - MODICA (RG) - 1978
     

     
    "AZIENDA SOGGIORNO E TURISMO" TIVOLI"EXTEMPORANEA" - 1975​
     

     
    "STUDIO D'ARTE GIANICOLO" - ROMA 1975​
     

     
    PRO LOCO COMISO (RG) - 1975
     
  • Testi Critici su Pinella Lena

     
    NOTA CRITICA DI GABRIELE NUZZARELLO *
     

     

     
    Per fortuna, ancora oggi, ci sono persone che hanno voglia di raccontare favole.
     
    Pinella, attraverso l'apertura di un vaso, entra in un viaggio quasi senza fine, dove la paura (rappresentata da un nodo) verrà sconfitta dalla allegra speranza a "volare"
     
    Prima pensa, dopo immagina ed esce dal mondo, però solo mentalmente.
     
    La calma la domina. La paura e la speranza lottano l'una contra l'altra, la speranza vince e comincia il viaggio...
     
    Entriamo in un mondo infinito ed inimmaginabile raccontato da una artista, attraverso le sue opere, che vuole vedere oltre la realtà esistente.
     
    Così, con la complicità del vento, cominciamo a esplorare un universo di favole, dove castelli incantati, alberi di carte velina, pizzi colorati, mari cristallini, chimere, stelle lucenti e la fantastica allegria di un papero "pazzo" ci fanno vivere la magia dell'arte.
     
    Con Pinella ci immergiamo in un sogno che ci porta fuori dalla vita reale e materialista... Questo è il compito dell'arte, cercare cose che non sono in questo mondo, che però sono dentro il mondo che portiamo in ognuno di noi.
     
    Concludiamo il viaggio chiudendo il vaso, anelando di aprirne un altro, uno nuovo e poi ancora un altro ed un altro ancora, senza fine... per seguire viaggiando verso la speranza e l'allegria, dove il sole ci scalda e le stelle ci indicano nuovi cammini al sueno di "cascabeles encantados"...
     
    É meraviglioso riuscire a vedere lontano, oltre il sole oltre le stelle... e sognare!
     
    Anche questo deve essere il compito di un artista, salvare i sogni, custodirli, per poi regalarli.
     
    Aiutare a sognare!
     
    L'arte e la bellezza possono ancora salvare il mondo.
     

     
    Barcellona, 6 aprile 2015